lunedì 28 luglio 2008

I Camionisti che arredano


Molte volte mi è capitato di notare e commentare le centinaia di luci che arredano i vari camion. Mi sono spesso anche chiesto il perché i camionisti scrivessero a caratteri cubitali il proprio nome con dei led luminosi. Ho, il più delle volte, etichettato tali gesti come espressioni "coatte" o "tamarre", ma erroneamente. Da una riflessione che mi sono concesso questo fine settimana, mentre guidavo sull'Autostrada Roma - Milano, ho veramente capito i camionisti. Loro sono gente che viaggia per 3/4 della loro vita e ho capito che la loro vera casa sta su ruote: ecco il perché di tale impegno nell'arredo! Le luci che si accendono in sequenza (tipo Kit di Supercar) o il nome gigante ben visibile dal parabrezza anteriore sono in realtà gesti di gente che, vivendo tutta la vita su quel mezzo, cerca di arredare e personalizzare l'ambiente in cui passa la maggior parte del tempo per sentirlo più vicino e meno freddo. Quindi viva i camionisti e viva le lucine che ti fanno passare il tempo nelle lunghe traversate.

4 commenti:

Emilia ha detto...

A me i camionisti mi stanno sul cazzo. Mi dicono sempre le schifezze.

Emilio ha detto...

Li capisco anche per quello...: )))))

Emy ha detto...

...fanculo...

Silvia ha detto...

ma che è?..na sala giochi?!?!?